COSA SCRIVO

PERCHE’

Scrivere mi viene naturale ed è per me una terapia psichica. Ho sempre scritto allo scopo di chiarire i miei pensieri e per buttare fuori le cose mi pesavano. Molto spesso narro di fatti personali che normalmente uno non si sognerebbe mai di raccontare: i traumi irrisolti dell’ infanzia, le paure, le figure di merda, le vigliaccherie, i dubbi di un uomo che, superati i quarant’anni, dovrebbe essere maturo e coerente e che invece ancora cade (volentieri) in contraddizione.

ROSEN

A protezione del mio ego ho messo uno pseudonimo, che rappresenta forse la mia unica fantasia.  Per il resto, non mi sono mai cimentato nell’inventare storie poiché la realtà che ho vissuto ha sempre superato ogni mia immaginazione.

Chi segue il Tao sembra vagare senza meta (Lao Tze)

LE COSE INVISIBILI

Diversi racconti contengono elementi legati all’esoterismo ed a filosofie orientali;  E’ probabile quindi che le persone “con la testa sulle spalle” riterranno, se non follia pura, perlomeno sciocco sentir raccontare di  cose quali l’energia del Reiki, le sedute spiritiche, le premonizioni, i dialoghi con l’angelo custode, la non-azione del Tao ed altre vicende del genere. E’ chiaro quindi che, chi crede solo a quello che si può vedere e toccare con mano, tenderà a pensare di essere finito sulla pagina web sbagliata, ma in realtà potrebbe scoprire invece che, quando si finisce da qualche parte, non è mai per caso.

PROGETTI EDITORIALI

Nel 2012 ho pubblicato il mio primo libro  Spuria Vida , qui sul sito si trovano alcuni capitoli, lo puoi trovare on line su IBS o sul sito di Edizioni Montecovello. Devo dire che quando ho scritto quel libro ero ancora parecchio incazzato.

Nel 2018 ho concluso invece la stesura di Dodici, un progetto editoriale che racconta varie vicende intrecciate nel tempo, fra cui il mio diario del Cammino di Santiago, di cui potete trovare tracce nella sezione articoli “La Lunga Passeggiata”

AUSPICIO

Se ciò che scrivo è servito o servirà a contribuire ad un cambiamento positivo nei pensieri e nella vita anche soltanto di una sola persona, allora tutto sarà stato ben fatto. Nel caso, fatemi sapere.

Buona vita.

Davide