SPURIA VIDA

scritto tra il 2001 e il 2011 pubblicato nel 2012

“Rileggere dopo sette anni il diario di un viaggio ed accorgersi che quella è stata l’ultima volta in cui sei stato felice, ti porta a mettere in discussione una vita dove tutto appare perfetto ed ogni cosa sembra terribilmente importante, ma inrealtà nulla è mai soddisfacente. Tutto comincia a cambiare quando si inizia ad interagire con quel mondo psichico ed immateriale che nostro malgrado finisce sempre per governarci; “Quella Roba Là” con cui spesso ci sforziamo di combattere inutilmente e alla quale invece, per trovar pace, basterebbe soltanto spalancare le porte. “I malpensanti diranno che buona parte del racconto è stata sicuramente scritta da fumato, ma non importa perché tanto non troveranno mai le prove e nel frattempo…ho smesso”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.